loading...
Storie

Ha inviato a una bimba povera delle Filippine un regalo. Dopo quattordici anni il destino lo ha premiato

Ha inviato a una bimba povera delle Filippine un regalo. Dopo quattordici anni il destino lo ha premiatoC’è chi crede al destino e chi invece pensa che le scelte siano solo nostre. C’è chi pensa, che due persone sono destinate a incontrarsi perchè è già tutto scritto e chi invece che sia solo un caso. Qualsiasi cosa crediate, leggendo questa storia avrete la conferma di ciò che pensate, oppure semplicemente avrete la possibilità di cambiare opinione.

loading...

Esattamente 15 anni fa, quando Tyrel Wolfe aveva solo 7 anni, prese parte a un evento di beneficenza organizzato dall’organizzazione umanitaria internazionale Samaritan’s Purse. Si trattava di inviare una scatola di scarpe piena di materiale scolastico, articoli per l’igiene e giocattoli come regalo di Natale ai bambini delle zone più povere del mondo.

 Tyrel, aderì all’iniziativa, senza immaginare che quel gesto gli avrebbe cambiato la vita. Il caso volle che la  sua scatola andasse a una bambina povera di  Quezon, a Manila, nelle Filippine. Joana Marchan fu felice di ricevere quel regalo. Avrebbe voluto ringraziare chi le aveva mandato quel cadeaux, ma non riuscì mai a sapere chi fosse. Tyrel, non dimenticò mai quel dono e da quel  momento sperò un giorno di incontrare il suo benefattore. Dopo 14 lunghi anni, Joana finalmente trovò il modo di realizzare il suo sogno.

Nel 2011, tramite Facebook, iniziò a cercare il “ragazzo dalla scatola”. Il caso, il destino o non sappiamo chi, ma incredibilmente riuscì a trovarlo. Iniziarono a scriversi, poi a sentirsi e a parlare. Le loro conversazioni duravano ore e ogni volta scoprivano di avere molte cose in comune. Erano entrambi credenti e avevano molti valori che condividevano.

Dopo un anno di molte ore di conversazione utilizzando la chat di Facebook,  Tyrel  decise che avrebbe fatto un viaggio di 10 giorni nelle Filippine per incontrare finalmente Joana. Appena si sono visti, sentirono che erano  destinati l’uno all’altra. Tyrel racconta che appena vide Joana, la trovò meravigliosa e si commosse tantissimo. Capì che lei, era la donna della sua vista. Sfortunatamente, dopo dieci giorni Tyrel dovette ripartire. Da quel momento Tyrel divenne un pendolare. Appena poteva partiva per andare da Joana. Dopo qualche mese, il ragazzo le chiese di sposarlo e le regalò l’ anello di fidanzamento. Il 5 ottobre 2014, si sposarono..

Per quel giorno, chiesero a tutti gli ospiti non un regalo per loro, ma che ogni invitato portasse una scatola piene di cose per i bambini poveri. Da quel meraviglioso giorno sono trascorsi quattro anni e il loro amore, è stato benedetto anche dalla nascita di un bambino, che è la loro gioia. Ancor oggi per natale, preparano una scatola con tanti doni da inviare a qualche bambino povero.

 

Cosa ne pensi?

loading...